DELIBERA  N. 30 DEL 23/10/2013

L’ANNO DUEMILATREDICI, ADDÍ 23 DEL MESE DI OTTOBRE, ALLE ORE 18,30 NEI LOCALI SOCIALI, IN  II°  CONVOCAZIONE,  SI E’ RIUNITO IL CONSIGLIO DIRETTIVO  PER DISCUTERE E DELIBERARE IL SEGUENTE
                                    
                                                                                                         O. D. G

1. EVENTUALI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI;
2. ACCETTAZIONE SOCI;
3. RELAZIONE COLLEGIO DEI REVISORI – 1° SEMESTRE 2013;
4. EVENTUALE RADIAZIONE SOCI MOROSI;
5. RINNOVO CARICHE SOCIALI BIENNIO 2014/2015;
6. ORGANIZZAZIONE ATTIVITA’ RICREATIVE DICEMBRE 2013;
7. VARIE ED EVENTUALI.

 

SONO PRESENTI I SEGUENTI CONSIGLIERI: 

• TORCIVIA SANTINO   
• CIANCIOLO GIUSEPPE
• PISCITELLO RAIMONDO
• ARCIDIACONO SEBASTIANO
• BOSCIA SEBASTIANO
• PATTI GIOVANNI
• GIANGARDELLA CALOGERO
• TESTA GIUSEPPE

RISULTANO ASSENTI GIUSTIFICATI  I CONSIGLIERI AMATO SOTTOSANTI CALOGERO, CIAVIRELLA GIUSEPPE  E PATTI DANIELE.
ALLE ORE 18,40 CONSTATATO IL NUMERO LEGALE , IL PRESIDENTE DICHIARA APERTA LA SEDUTA.

1° PUNTO – EVENTUALI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI.

IL PRESIDENTE, COME CONCORDATO NELLA SEDUTA PRECEDENTE, CHIEDE AL CONSIGLIO DIRETTIVO DI RISOLVERE LA QUESTIONE INERENTE ALL’ACQUISTO DELLE  CIALDE DI CAFFE’ EFFETTUATA DALL’ALLORA PRESIDENTE CIAVIRELLA GIUSEPPE, SIA DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO CHE DISCIPLINARE.
CHIEDE ED OTTIENE LA PAROLA IL CONSIGLIERE TESTA CHE DICHIARA QUANTO SEGUE:
“PROPONGO AL CONSIGLIO DI ARCHIVIARE LA SITUAZIONE ECONOMICA (EURO 200,00), IN QUANTO L’IMPORTO RIENTRA NELLE SPESE CHE PUO’ AUTORIZZARE IL PRESIDENTE (ART. 47). CONSIDERATO IL COMPORTAMENTO NEGLIGENTE NEL GESTIRE LA SITUAZIONE DA PARTE DEL CIAVIRELLA, PROPONGO DI RIMETTERE QUALSIASI DECISIONE ALL’UFFICIO DI PRESIDENZA PER L’ADOZIONE DI UN PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE COME PREVISTO DALL’ART. 24 COMMA B”.
PRIMA DI PASSARE AI VOTI LA PROPOSTA, INTERVIENTE IL  PRESIDENTE CHE COMUNICA AL CONSIGLIO LA SUA INTENZIONE DI ASTENERSI DALLA VOTAZIONE, IN QUANTO IN PRECEDENZA, DURANTE L’AMMINISTRAZIONE DEL PRESIDENTE RAMPULLA, AVEVA GIA’ VOTATO UN PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE.
DELLO STESSO AVVISO SONO I CONSIGLIERE PATTI G. e GIANGARDELLA, ANCH’ESSI PRESENTI NELL’AMMINISTRAZIONE RAMPULLA.
MESSA AI VOTI, LA PROPOSTA DEL CONSIGLIERE TESTA, HA IL SEGUENTE ESITO:
VOTI A FAVORE N.5
ASTENUTI N. 3
PERTANTO IL CREDITO IN BILANCIO RELATIVO ALLE CIALDE DEL CAFFE’ VIENE ANNULLATO, MENTRE SARA’ L’UFFICIO DI PRESIDENZA AD ADOTTARE IL PROVVEDIMENTI DEL CASO NEI CONFRONTI DEL CONSIGLIERE CIAVIRELLA. 

 

2° PUNTO – ACCETTAZIONE SOCI.

VENGONO ACCETTATI ALL’UNAMINITA, IN QUALITA’ DI SOCI EFFETTIVI, I SIGG. MANFRE’ GAETANO E GARITI DOMENICO.
 
ALLE ORE 19,00 SI ALLONTANA IL CONSIGLIERE BOSCIA.

 

3° PUNTO – RELAZIONE COLLEGIO DEI REVISORI – 1° SEMESTRE 2013.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO PRENDE VISIONE DEL VERBALE PERIODICO DI GESTIONE CONTABILE RELATIVO AL I° SEMESTRE 2013 REDATTO DAL COLLEGIO DEI REVISORI (COPIA VIENE ALLEGATA ALLA PRESENTE DELIBERA).

4° PUNTO – EVENTUALE RADIAZIONE SOCI MOROSI.

IN BASE A QUANTO PREVISTO DALL’ART. 22 DELLO STATUTO SOCIALE, VIENE RADIATO IL SOCIO EFFETTIVO LONGO MARK SEAN.

 

5° PUNTO – PRATICA CIALDE CAFFE’.

IL PRESIDENTE FAPRESENTE  AI CONSIGLIERI CHE SONO IN SCADENZA LE CARICHE SOCIALI, SIA PER QUANTO CONCERNE IL CONSIGLIO DIRETTIVO CHE IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI.

COME PREVISTO DALL’ART. 30,  IL PRESIDENTE COMUNICA CHE LE ELEZIONI PER LE CARICHE SOCIALI (BIENNIO 2014/2015), SI SVOLGERANNO DOMENICA 1 DICEMBRE 2013 CON INIZIO ALLE ORE 14,00 PER CONCLUDERSI ALLE ORE 20,00.
AL TERMINE SI PROCEDERA’ ALLO SPOGLIO DELLE SCHEDE.

 

6° PUNTO – ORGANIZZAZIONE ATTIVITA’ RICREATIVE DICEMBRE 2013.

IL CONSIGLIO DECIDE DI ORGANIZZARE DELLE ATTIVITA’ RICREATIVE PER I SOCI DURANTE IL MESE DI DICEMBRE ( SERANTE DANZANTI, CONCERTI, ECC.).LE VARIE INIZIATIVE SARANNO DISCUSSE IN UNA PROSSIMA RIUNIONE DI CONSIGLIO.

 

7° PUNTO – VARIE ED EVENTUALI.

CHIEDE ED OTTIENE LA PAROLA IL CONSIGLIERE GIANGARDELLA CHE PROPONE L’ACQUISTO DI UN COMPUTER CON RELATIVO SCHERMO DA FAR UTILIZZARE AI SOCI, IN QUANTO QUELLO ATTUALE ORMAI E’ OBSOLETO.
POICHE’ L’IMPORTO RIENTRA NELLA SPESA CHE PUO’ ESSERE AUTORIZZATA DAL PRESIDENTE,  IL CONSIGLIO DA’ MANDATO ALLO STESSO PRESIDENTE DI VALUTARE  TALE POSSIBILITA’ DI ACQUISTO. 

 

ALLE ORE 19,20 NON ESSENDOCI ALTRO DA DISCUTERE IL PRESIDENTE DICHIARA SCIOLTA  LA SEDUTA.
S. STEFANO DI CAMASTRA 27/10/2013


                 IL SEGRETARIO                                                                            IL PRESIDENTE
        (RAIMONDO PISCITELLO)                                                                   (SANTINO TORCIVIA)