Regolamento generale del gioco


Regolamento Generale

Torneo di “CINQUECENTO”

1. Il torneo è organizzato dalla Società Operaia MS di S. Stefano di Camastra”, di seguito indicata come “organizzazione” .

2. Al torneo possono partecipare tutti i Soci di ambo i sessi che, si iscrivono in coppia, entro e non oltre il 30 Marzo 2012.

3. Per iscriversi è necessario compilare apposito modulo di partecipazione predisposto, ritirabile

presso l’ ufficio di Segreteria chiedendolo al Sig. Armao Gaetano.

Saranno ritenute valide le domande accompagnate dal contributo organizzativo della relativa quota di € 10,00.

4. I tornei si svolgeranno nei locali sociali del Sodalizio di Via Rosario, 24 a partire dal…………………. nei giorni e orario

che saranno preventivamente comunicati dall’Organizzazione.

5. Durante lo svolgimento del torneo (previa autorizzazione dell’organizzazione),può essere ammessa la sostituzione

di un unico giocatore, con una persona che non stia già prendendo parte alla competizione.

La sostituzione non è consentita per gli incontri di semifinale e finale.

6. A chiusura delle iscrizioni verrà stabilità la formula del torneo che sicuramente prevedrà due Fasi:

- 1°  a Gironi;

- 2°  ad eliminazione diretta.

7. I singoli incontri avverranno al meglio delle 3 partite.

1. L'arbitro delle partite sarà scelto, di volta in volta dall’organizzazione.

2. La scelta della formula, il sorteggio e la formazione dei tabelloni del torneo, saranno

effettuati il ……. Aprile 2012 alle ore 18.00 presso la Sala TV / Biliardo del Sodalizio;

9. I giochi verranno effettuati con un mazzo di carte siciliane.

10.  I giocatori sono tenuti a comportarsi con sportività e correttezza, a rispettare gli orari

previsti per gli incontri e soprattutto a rispettare il regolamento.

11.  Le coppie dovranno presentarsi con la massima puntualità e sarà ammesso un ritardo massimo di 30 minuti;

la coppia che entro 30 minuti dall’inizio del turno nonsi presenta in Sala, avrà partita persa.

A sindacabile giudizio dell’organizzazione e con l’approvazione degli avversari, si potrà andare in deroga

alle disposizioni di cui sopra e l’incontro può essere recuperato, se la coppia dimostrerà che il ritardo

effettuato sia dovuto a motivi validi .

12. In ogni incontro sono in palio tre punti così suddivisi:

- 3 punti vittoria senza bella;

- 2 punti vittoria con bella;

- 1 punto sconfitta alla bella.

- 0 punti sconfitta senza bella

13. Tutti i giocatori dovranno mantenere un atteggiamento consono e rispettabile durante tutto il torneo.

È altresì severamente vietato Bestemmiare, usare frasi volgari, inveire contro i compagni di gioco,

contro gli arbitri e contro ogni altra persona presente in sala;

nei casi più gravi, l’Organizzazione, dopo essersi consultato con l’arbitro, potrà eliminare definitivamente

la coppia che infrange i divieti di cui al presente articolo.

14. Finché la carta è tenuta tra le mani non si intende giocata.

15. La carta tirata sul tavolo da qualunque giocatore, non può essere ritirata.

16. Nel caso il giocatore faccia un cenno di intesa o peggio dia informazioni in forma

“cifrata” è punito dall’arbitro con il massimo dei punti.

18. Per ragioni tecnico–organizzative le fasi del torneo potranno subire variazioni, che saranno comunicate tempestivamente.

19. A partita conclusa l’arbitro dovrà prendere nota della coppia vincente ed esporre su apposito tabellone il risultato;

20. La partecipazione alla manifestazione implica la conoscenza e l’incondizionata accettazione delle norme contenute nel presente Regolamento e in quelli specifici dei gioco.

ORGANIZZAZIONE

COMPONENTI:

Mascari Tommaso –              PRESIDENTE

Patti Giovanni –                    CONSIGLIERE

Cerniglia Domenico. - SOCIO ESPERTO DI GIOCO

………………………………………. SOCIO ESPERTO DI GIOCO